Cliente

Comune di Vittorio Veneto

Periodo

Aprile 2016
Giugno 2016

linea di finanziamento

Fondi Comunali

servizio

Progettazione, redazione dossier, ricerca.

Descrizione Progetto

La riflessione critica alla base della candidatura di Vittorio Veneto a Capitale della Cultura 2018 ha portato la città a fondare il suo rilancio culturale su un interessante paradosso: dimostrare, proprio nell’anno in cui si celebra il Centenario della Grande Guerra, che Vittorio Veneto è anche molto altro. Una città viva e ricca di cultura ma anche capace di coinvolgere il territorio e fare rete. Il 2018 non sarà soltanto un’occasione di commemorazione del Centenario della Vittoria, ma un “tempo” dedicato a una riflessione cruciale per stabilire, in un’ottica propulsiva, come rivitalizzare le proprie radici e ritrovare le proprie ragioni d’essere più profonde. Il Progetto per Vittorio Veneto Capitale Italiana della Cultura 2018 è stato l’occasione per avviare un percorso di programmazione integrata con un‘azione di consultazione molto vasta. Tale processo partecipato, avviato dall’Amministrazione Comunale, ha visto coinvolte più di 50 associazioni locali e più di 80 “portatori di interesse” pubblici e privati del territorio per promuovere: A) un’offerta culturale innovativa e coordinata in grado di valorizzare il territorio condividendo gli obiettivi specifici del programma ed i risultati attesi; B) la creazione di una rete di supporto e sostegno all’iniziativa attraverso un sistema di governance multilivello, definendo ruoli e competenze in modo tale da determinare, oltre ad una efficace promozione ed elaborazione del progetto, anche la sua attuazione e il puntuale monitoraggio dei risultati. Il ruolo di IAM nella candidatura è stato quello di coordinare il progetto partecipativo (triangolazione Comune, soggetti del territorio e tecnici) e di redigere materialmente il Dossier.